Reiki sezione testa

01. 03. 2013 -Reiki sezione testa - 18 comments

 

Occhi - Trattamento reiki

Problemi generale occhio:
Congiuntivite,leucoma,miopia tracoma,ptosi,trichiasi,cataratta glaucoma
 
occhi
Parti da trattare
  • Globi Oculari
  • Angolo interno occhio
  • Angolo esterno occhio
  • Parte posteriore testa
  • Fegato
  • Utero
  • Ovaie
 
La congiuntivite è un’infiammazione od infezione della membrana trasparente (congiuntiva) che ricopre la palpebra e parte del bulbo oculare. L’infiammazione fa diventare più sporgenti i piccoli vasi sanguigni presenti nella congiuntiva e questo fa emergere il colore rosa o rosso nella parte bianca dell’occhio.Ne coneguono bruciori, arrossamenti, lacrimazione e sensazione di corpo estraneo. Esiste sia la congiuntivite infettiva (dovuta a batteri o virus) che la congiuntivite allergica, che causa un'infiammazione gigantopapillare.
Le forme virali colpiscono più frequentemente i bambini e sono altamente contagiose, quelle batteriche interessano prevalentemente i soggetti anziani e sono meno facilmente trasmissibili. Il contagio solitamente avviene dal contatto diretto con biancheria infetta o con acqua contaminata.
Le congiuntiviti virale e batterica possono colpire un occhio solo oppure entrambi; la congiuntivite virale di norma produce un’emissione di sostanze acquose dall’occhio mentre la congiuntivite batterica, al contrario, di solito produce una sorta di muco giallastro o verdastro, e di consistenza più spessa.La congiuntivite di origine infettiva è una forma molto contagiosa: si trasferisce con estrema facilità al prossimo, ed è facile che passi da un occhio all'altro; per questo è necessario tenere le mani lontane dal globo oculare malato. Esistono alcuni accorgimenti per prevenire la congiuntivite: proteggete l’occhio in situazioni che favoriscono l’ingresso di pulviscolo nell’occhio (ad esempio, in auto guidate a finestrino alzato o indossate degli occhiali in caso di vento forte); se siete allergici al polline assicuratevi che i capelli siano sempre ben puliti, in modo da evitare che si trasmetta dal cuscino ai vostri occhi mentre dormite.
Nel 2% dei neonati vi è il rischio di una pericolosa infezione degli occhi al momento della nascita, chiamata oftalmia neonatorum, causata da microbi presenti nel canale del parto. Per questo motivo gli occhi dei bambini, subito dopo la nascita, vengono protetti da un unguento a base di antibiotici”.
Per decongestionare gli occhi sono indicate camomilla, eufrasia, sambuco o piantaggine. Preparate un infuso ponendo 2 cucchiai dell'erba scelta in ½ litro di acqua bollente. Lasciate in infusione 10-15 minuti, quindi filtrate. Immergete poi una garza nell'infuso tiepido, strizzatela e applicatela sugli occhi per 5-10 minuti.Se l’infezione è di origine batterica il medico può prescrivere una terapia con un collirio antibiotico.Per la maggior parte dei casi di congiuntivite virale non esiste alcuna terapia: il virus, infatti, deve fare il suo corso, e può impiegare fino a due o tre settimane per guarire. La congiuntivite virale spesso inizia in un occhio e può infettare anche l’altro nel giro di alcuni giorni. I sintomi, di norma, si risolvono spontaneamente