Terzo livello reiki

Terzo Livello Reiki

I maestri Reiki, una volta selezionavano pochissimi allievi a cui insegnarlo; quando erano stati iniziati, potevano trattare professionalmente altre persone. Solo gli allievi che avevano completato Shinpiden potevano diventare assistenti del maestro, e questa posizione veniva chiamata Shinhan-Kaku.

Il termine Shinhan vuol dire "insegnante". Questo livello corrisponde al terzo livello B o detto anche Master Reiki. Il Dott. Usui non insegnò altri livelli o simboli. Il terzo livello viene diviso in 3A per coloro che desiderano concludere un certo percorso, mettendosi in risonanza con il simbolo di Dai-Ko-Myo,e in 3B  per quelle persone che sentono il bisogno di avere una consapevolezza diversa, cambiando lo stile di vita che si integri con le responsabilità di condividere, di trasmettere valori e principi, ed insegnare il dono del''Energia Reiki ad altri esseri umani. Per avere informazioni riguardanti l'insegnamento di questi ultimi livelli potete scrivermi per avere una completa guida in merito  Gli argomenti trattati nel Terzo Livello devono comprendere:

1 Il significato del simbolo del Dai-Ko-Myo, come impiegarlo, la sua potenzialità, la sua funzione energetica, il modo di tracciarlo, e come nel tempo, alcuni maestri hanno deciso di cambiarlo

2 Gli allievi devono  esercitarsi nel memorizzare la scrittura del simbolo, in quanto necessario per  utilizzarlo.

L'attivazione del terzo livello A, detto anche Master Praticante, solitamente viene data in un'unica armonizzazione. Successivamente è bene dedicare tempo alla pratica dell'uso dei simboli, in modo che l' allievo impari con l'esperienza a percepirne la qualità, ed associ ad esso la sua intuizione personale. Possono essere insegnate successive tecniche di meditazione, o esercizi pratici.

E' importante che la persona cominci a  pensare ad un percorso diverso, un individuo di luce, che abbia in sè, la peculiarità di una persona altruistica, che mai perda la pazienza, che doni pace, serenità, e che possa sempre dar conforto a chi ne ha bisogno. Il ruolo di un Master è molto complesso, e racchiude molti insegnamenti a livello pratico, tecnico, psicologico ed oltre. Dobbiamo però avvisarvi, che nel mercato sono presenti Master che non solo non valgono il titolo acquisito, ma che fanno più danni che altro.

Insegnare, e soprattutto insegnare bene è difficile, e la preparazione deve essere meticolosa e puntigliosa; ci vogliono anni di meditazione, pratica, dedizione, solo allora potrete cominciare un vero cammino di esseri di luce, pronti ad intervenire come degli angeli..